Articolo in evidenza

Recensione, Joy Division

joydivisionI Joy Division sono stati una band post-punk inglese formatasi a Salford, nella contea di Greater Manchester, nel 1977. Il nome del gruppo deriva dalla denominazione delle baracche femminili dei campi di concentramento nazisti di cui racconta il libro “The house of dolls” di Ka-Tzetnik 135633 del 1955.

Il gruppo fu formato da Bernard Sumner (Bernard Albrecht), Stephen Morris, Peter Hook e Ian Curtis, il carismatico cantante suicidatosi il 18 maggio del 1980, all’età di 23 anni. I Joy Division pubblicarono i loro album con la casa discografica indipendente Factory Records. Continua la lettura

Gli ultimi articoli

Recensione, Siouxsie and Banshees

siouxsie-and-the-bansheesCome tutti ben sapranno il genere Punk ha avuto tra le sue culle principali il Regno Unito ed è qui che iniziò la carriera della band Dark-wake (oppure Gothic rock) chiamata Siouxsie and Banshees.

Nati A Londra nel 1976 per mano della cantante Susan Janet Ballion, meglio conosciuta come Siouxsie Sioux. Il suo gruppo inizialmente chiamato “The Banshees” (dal nome di una leggendaria creatura irlandese, il fantasma di una donna tormentata che con le sue grida poteva uccidere sul colpo un essere vivente) era nato per fare delle cover dei celebri Sex Pistol.

Continua la lettura

Recensione, The Sisters of Mercy

the-sisters-of-mercyI Sisters of Mercy sono considerati, insieme ai Bauhaus, la tipica gothic-band, tutta effetti cupi e simboli macabri, dedita a culti catacombali e rituali esoterici.

In realtà, la formazione britannica andò ben oltre gli stereotipi del genere, coniando un sound originale, frutto di una combinazione tra chitarre distorte in stile hard-rock e una inquietante ritmica elettronica. Un sound solenne e sofisticato, ma capace di esprimere violenti passioni, grazie anche al timbro profondo di Andrew Eldritch, cantante e leader della band, ribattezzato “il messia del gotico”.

Continua la lettura

Vampiri, le migliori immagini dal Web

vampiro48Il Vampiro è un essere proteiforme la cui origine risale alla più alta antichità. Già nel VI secolo a.c., in Cina, si parlava di un uomo morto che diventa demonio e sparge a sua volta la morte impedendo all’anima degli uomini di lasciare il proprio corpo.
Continua la lettura

I video spot più cliccati del Web:

  • Boscodark
  • Wind - Wind


  • Spazio video



  • Spazio video



  • Spazio video



  • Spazio video



  • Spazio video



  • Spazio video



  • Spazio video



  • Spazio video



  • Spazio video